Gamma Prodotti
- Lamellare
- Bilama
- Massiccio
- Uso Fiume
- Uso Trieste
- kvh




Realizzazioni Tetti
Perchè un tetto in legno?
Il legno è stato uno dei primi materiali usati fin dalla preistoria da tutte le popolazioni in ogni parte del mondo per rispondere al bisogno di scaldarsi, costruire ripari per sé, per gli animali, fabbricare utensili, lavorare la terra, navigare i corsi d’acqua con imbarcazioni galleggianti.
È una delle materie prime più diffuse sulla terra, ma è anche una delle più misteriose. Bello da guardare, sembra animato da una vita propria; infatti, ha la sconcertante tendenza a reagire agli agenti atmosferici, anche molto tempo dopo essere stato stagionato, tagliato e lavorato.
Il legno è un materiale da costruzione meraviglioso, leggero, bello e sano. Se è scelto, trattato e curato con attenzione è molto duraturo ed adempie la sua funzione nelle costruzioni in modo affidabile più del cemento. La produzione del legno, quale materiale da costruzione rinnovabile, nel vero senso della parola, richiede meno di ¼ d’energia del cemento.
Se si paragonano il legno, il mattone ed il cemento dal punto di vista dell’efficienza delle risorse, il legno come materiale da costruzione si dimostra migliore di un fattore 10 rispetto agli altri due materiali minerali non rinnovabili.
Il legno risulta praticamente indispensabile in molte applicazioni per la sua leggerezza (ha un peso specifico inferiore a 1), per il suo potere isolante termico, acustico ed elettrico, per la facilità di lavorazione ed il senso di benessere che infonde.
Le proprietà che hanno fatto del legno il materiale più usato nella storia dell’uomo sono però quelle tecnologiche:
la resistenza a flessione (si piega ma non si spezza);
l’elasticità (riassume la forma iniziale al cessare dello sforzo di deformazione, la fendibilità (resiste all’azione di un cuneo);
resistenza alla trazione, torsione, al taglio; la compressione, se sollecitato in direzione assiale (lungo le fibre) resiste circa 5 volte di più rispetto alla direzione tangenziale (tangente agli anelli annuali) e radiale (perpendicolare agli anelli annuali).
Per concludere quali sono i fattori più importanti per i quali si sceglie il tetto in legno?
risparmio nella costruzione costruendo un tetto in cemento si deve solidificare la struttura della casa per reggere il peso del cemento, e si devono costruire tutte le dovute armature carpentieristiche per creare il getto in cemento. Il legno, che è leggero, non necessita di strutture portanti maggiorate e di nessun tipo d’armatura carpentieristica per poterlo posare.
risparmio energetico considerando che il legno ha un suo potere isolante termico, ed in abbinamento ad un’isolazione sulla copertura del tetto, si avrà un notevole risparmio nel consumo di riscaldamento, si potrà così arrivare ad un risparmio energetico fino al 70%.
fattore estetico
il legno considerato il più bello dei materiali da costruzione, renderà la vita nel sottotetto confortevole e piacevole, l’odore diffuso da questo materiale risulterà particolarmente rilassante. E, fattore da non trascurare, il tetto in legno aumenta il valore del vostro immobile.
la tenuta strutturale considerate le molteplici qualità tecniche di questo materiale, il tetto in legno ha un’ottima tenuta strutturale e, secondo molti aspetti quale il fattore antisismico ad esempio, ha una tenuta strutturale maggiore rispetto al cemento.
Condizioni di vendita      Posa in opera      Lavorazioni      Particolari costruttivi
Bertani Legno Srl - Via Alessio Valerio, 92 - 35028 Piove di Sacco (PD)
Tel. 049.5841951 - 049.5841121 - Fax 049.5840708
P.IVA e Reg. Imp. 02007380286 - Cap. soc. 6.049.607,00 € - REA 196934
Legal Notice - Another sign of Gruppo icat